info@scritturazengenova.it
3487389605
logo_szg

Scrittura Zen Genova

Il piacere di scrivere nel "qui e ora"

bestario revillod.jpeg

Aggiungi ai preferiti

Segnala ad un amico

Stampa

DA RODARI A REVILLOD

LABORATORI DI SCRITTURA PER BAMBINI ANNO 2022-2023

 

È un percorso di 8 incontri di 2 ore ciascuno. Può essere individuale o di gruppo. L'età (indicativa) è da 8 anni. È strutturato come segue:

 

RODARI, MUNARI E GLI ALTRI - LE CHIAVI PER ALLENARE LA FANTASIA

3 incontri

SILENT BOOK - SCRIVERE DALL'IMMAGINE

3 incontri

REVILLOD - INVENTARE STORIE DI ANIMALI FANTASTICI

2 incontri

 

RODARI, MUNARI E GLI ALTRI - LE CHIAVI PER ALLENARE LA FANTASIA

Ci sono nomi come Gianni Rodari, Bruno Munari, Toti Scialoja, Nico Orengo, Shel Silverstein, il Dr. Seuss (e anche altri) che rappresentano vere e proprie chiavi per aprire le porte della fantasia. Con la loro genialità hanno offerto spunti, trucchetti, esempi, storie che continuano a essere utili anche ai bambini di oggi, e non solo ai bambini. Quando qualcuno chiese a Luigi Malerba (un altro geniale fantasioso) se il suo libro sulle "galline pensierose" fosse per grandi o piccini, lui rispose che era per il bambino presente in ogni adulto e per l'adulto presente in ogni bambino. Un'ottima risposta. Rodari, Munari e gli altri sono nati per stuzzicare con intelligenza la capacità di inventare, immaginare, trasformare. Ogni parola e cosa è fatta per giocarci, e da ognuna di esse si espandono infinite possibilità. Allora giochiamo ... Giochiamo al sasso nello stagno, al binomio fantastico, all'errore creativo, e poi giochiamo con le forme, i colori, i materiali, le grandezze; prendiamo l'abitudine alle ipotesi fantastiche e a vedere ogni oggetto con occhi nuovi e creativi. Afferrando poi matita e foglio, facciamo nascere una storia con personaggi bizzarri e paesaggi mai visti. E non dimentichiamo la magia del nonsense, quelle poesie che sovvertono logica e parole e sono una vera ginnastica per la nostra mente.

 

SILENT BOOK - SCRIVERE DALL'IMMAGINE

Ci sono libri silenziosi, senza parole, in cui regnano indiscusse le illustrazioni; e ci sono illustrazioni meravigliose tratte da libri che del tutto silenziosi non sono, ma che parlano soprattutto attraverso i disegni. In entrambi i casi, è possibile scrivere e creare storie dalle immagini o prendere spunto da esse per altri esercizi. Quando si mette in gioco la fantasia, da cosa nasce cosa ... come dice Munari, e ciò che può succedere non sempre è prevedibile. Ci sono silent book quasi vuoti, essenziali, che lasciano tantissimo spazio all'elaborazione fantastica; ci sono anche silent book ricchissimi di dettagli, un aiuto incredibile all'osservazione. E che dire di alcuni disegni all'apparenza astratti che sanno comunicare come se astratti non fossero? Ne abbiamo le prove e, ogni volta, ci sorprendono. 

Facciamo allora una passeggiata con il cane insieme a Sven Nordqvist oppure andiamo a zonzo con Monsieur Hulot e vediamo che succede. Potremmo anche fare un salto a Barcellona con David Pintor o camminare nelle città affollatissime di Susanne Rotraut Berner in ogni stagione dell'anno. Cerchiamo i protagonisti e i personaggi secondari. Scrutiamo paesaggi e punti di vista, leggiamo i pensieri e immaginiamo parole e dialoghi.

 

REVILLOD - INVENTARE STORIE DI ANIMALI FANTASTICI

Da sempre gli animali fantastici sono una sferzata potente alla fantasia. Possono avere un significato simbolico, come nella mitologia antica, o possono nascere da un semplice gioco di invenzione e creazione, magari unendo in modo casuale qualche ritaglio. In ogni caso, bisogna ammettere che un certo fascino lo trasmettono, e anche i grandi non ne sono immuni. Avete presente il meraviglioso libro sugli esseri immaginari di Borges? Ma torniamo ai bambini, perchè questo spazio è dedicato a loro. Ultimamente ci piacciono molto i "Bestiari del Prof. Revillod". C'è un "bestiario orizzontale" e un "bestiario verticale", vagamente vintage, entrambi nati dall'immaginazione di Javier Saez Castan e Miguel Murugarren. Sono libri a pettine, ogni pagina è suddivisa in tre parti. Si tratta di una tipologia di libro che consente numerosissime combinazioni sia di immagine che di parole. Ed è così che è possibile inventare un Elerapo oppure un Ciprifante o un Chirodipo, e così via. E poi? Cos'altro inventare? Tutto, ovviamente. Scrivendo inizieremo a riempire quaderni e schede, immaginando il loro mondo, le loro abitudini e, soprattutto, le storie di cui saranno protagonisti. Come sempre, da cosa nasce cosa.

 

 

 

 

Immagine pagina tratta dal "Bestiario orizzontale del Prof. Revillod

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder